Regole e procedure per la gestione delle operazioni con Parti Correlate e Soggetti Collegati e Soggetti Rilevanti ex art. 136 TUB

Il Consiglio di Amministrazione di Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A., nel corso della riunione del 29 settembre 2016, ha recepito il nuovo “Regolamento di Gruppo per la gestione delle operazioni con Parti Correlate di Intesa Sanpaolo S.p.A., Soggetti Collegati del Gruppo e Soggetti Rilevanti ex art. 136 TUB” – applicabile dal 31 ottobre 2016 – ed ha conseguentemente approvato l’aggiornamento dell’Addendum integrativo di tale Regolamento contenente le proprie Regole e Procedure deliberative.

Il “Regolamento di Gruppo per la gestione delle operazioni con Parti Correlate di Intesa Sanpaolo S.p.A., Soggetti Collegati del Gruppo e Soggetti Rilevanti ex art. 136 TUB” è stato altresì recepito dal Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A. nel corso della riunione del 26 settembre 2016. In quella sede anche Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A. ha – sempre a decorrere dal 31 ottobre 2016 – approvato l’aggiornamento dell’Addendum integrativo di tale Regolamento nel quale sono disciplinate le proprie Regole e Procedure deliberative.

Il Regolamento è stato successivamente aggiornato con delibera del Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo del 16 gennaio 2018. Il nuovo testo è stato recepito da Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A. e da Fideuram - Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A. con delibere consiliari assunte, rispettivamente, il 20 febbraio ed il 22 febbraio 2018. Tenendo conto delle modifiche da ultimo apportate dalla Capogruppo non si è reso necessario aggiornare gli Addendum integrativi di entrambe le Società.