Consob: Divieto ad assumere posizioni nette corte

Provvedimento in vigore dal 18 marzo, per i prossimi tre mesi

Viene introdotto il divieto di vendite allo scoperto e altre operazioni ribassiste su tutte le azioni negoziate sul mercato regolamentato italiano.

Informiamo pertanto la clientela che Consob, la Commissione nazionale per le società e la Borsa, ha introdotto un divieto ad assumere posizioni nette corte (vendite allo scoperto e altre operazioni ribassiste – cosa vuol dire) su tutte le azioni negoziate sul mercato regolamentato italiano. Questo provvedimento è in vigore dal 18 marzo, per i prossimi tre mesi.
La decisione di applicare queste misure restrittive è stata adottata anche alla luce delle misure eccezionali sulle vendite allo scoperto adottate nei giorni scorsi dall’ESMA e dalle autorità di vigilanza di Austria, Spagna, Francia, Belgio e Grecia. Ti invitiamo a prendere visione del Comunicato Stampa e del testo completo della Delibera Consob, nonché delle relative FAQ, e ad attenerti a quanto ivi previsto e ai successivi aggiornamenti.

Leggi il Comunicato Stampa Consob
Leggi la Delibera n. 21303 

DOMANDE E RISPOSTE SUL DIVIETO ALLE POSIZIONI NETTE CORTE